There will be Blood

Venerdì 22 Marzo 2019 ore 22:30

There Will Be Blood albums are chapters of the same story that has yet to be told, it was like that for “Prologue”, same for “Wherever you go” and for “One to nothing”, and again it is for “Without”.
One main character, unnamed, whose footprints hide behind every song that the three wrote. His voice in Davide Paccioretti throat, his heart in Mattia Castiglioni drums, his anger and tears in Riccardo Giacomin riffs.A man who lost everything, who has nothing to loose, who want everything back, piece by piece, step by step.
In this new TWBB album the story has a plot twist, from helpless pawn at the mercy of fate, the man cuts the threads of his sadistic puppeteer taking charge of his own destiny, becoming able to control what was once a curse and now becomes a gift, an immense power.
Without. With, out. A word meaning lack, concealing between his syllables another word, whit, which means presence. A dichotomy that portrays the essence of the protagonist, split and halved: half alive and aged, mortal, sinful but redeemed, the other half, without soul, eternal, immortal, demoniac. A hand in the embers, the other in the baptismal water.
Without, perhaps the only faith that TWBB profess, to subtract to add, to strip to reveal the naked skin, blowing away the dust, letting the light pass through, leaving behind the 4 strings to punch the bass straightly in your stomach, in search of that one riff that alone is an entire song, that one instinct that binds together 14 tracks in one disc.
It becomes inevitable to drink again from the source of music: the blues, swallowing and digesting it, throwing it back out, as sweat from the skin.
14 tracks, very different between them, slow, mellow, fast, angry, sad or elated, but that can only exist together, because they tell the same story, because they speak the same language, because they vibrate in unison.
Not only the title serve as an explanation of the album, the cover art, from the USA artist Jeff Jordan, reflect the music in its every shade of blue and yellow, being quirky and surprising, quiet but disturbing.
But a tale has to be written on pages to survive, a painting has to be painted on canvas to be exposed, and a album has to be recorded in order to be listened to. And There Will Be Blood choose again the Sauna Record studio, which confirms to be up to the task, leading the sound of the trio on a higher level.
It wouldn’t be a TWBB album if it didn’t sound like a slap in the face, and that’s exactly how Giulio Favero has mastered the tracks.
Without by There Will Be Blood is a step forward on a path already marked out, the end is not yet to be seen but the road seems a little brighter.

Membri del gruppo
Mattia Castiglioni
Riccardo Giacomin
Emanuele Nebuloni
Neil Bonza
Davide Varoli

Sick Brain

Sabato 23 Marzo 2019 ore 22:30

Pazzi, scatenati, disinibiti, propongono uno show a tutto rock coinvolgendo il pubblico con sketch comici e divertenti grazie alle doti da veri showman!

Punta di diamante della formazione è la potente voce principale di Fabrizio Malgioglio, cantante e chitarrista professionista che vanta collaborazioni importanti con musicisti di fama nazionale.
Ad impugnare la seconda chitarra c’è Andrea Pesenti nonchè fondatore della band ,tamarro per antonomasia, energico, carismatico e di grande presenza sul palco,personaggio di forte impatto sul pubblico grazie anche al suo aspetto da vero rocker.
Al basso elettrico, il grande Angelo Perini, musicista professionista, endorser e dimostratore, insegnante, sui palchi più prestigiosi da oltre 20 anni. Nel suo curriculum risaltano collaborazioni con svariati artisti di fama nazionale e internazionale come Francesco Tricarico, Pino Scotto, The Trip, Clara Moroni ( Vasco Rossi), Chris Slade ( AC/DC, Gary Moore), Exilia, Alchemy, Fabrizio Bicio Leo (Zero, Ramazzotti, Mannoia), Gabriele Fersini ( Antonacci, Pausini, Ramazzotti)e molti altri.
A sostenere il ritmo della band, dietro ai tamburi, siede sua maestà Alex ”Polipo” Polifrone. All’eta’ di 20 anni comincia a studiare batteria al CPM con Walter Calloni e Max Furian. Da qui cominciano una serie di esperienze sia live che in studio: Nada, Bertè, Mario Lavezzi, Pago, Botero , Ronnie Jones,TGP e tanti altri. Dal 2001 è il batterista de “IL MITO NEW TROLLS” con i quali si esibisce in numerosi concerti in tutta Italia e in diverse trasmissioni televisive. Nel 2009 è scelto da BRIAN MAY e ROGER TAYLOR come batterista del musical ”We Will Rock You” per un lungo tour di due anni. Nel 2010 è il batterista della trasmissione “Domenica 5” e BASE LUNA Rai 2. Nel 2014 fa parte del tour da solista di ROBY FACCHINETTI, collaborando anche con Luisa Corna, Cristiano De Andrè, Eugenio Finardi, Stef Burns, Luca Colombo e molti altri. Nel 2015 fa parte della band di X FACTOR e THE VOICE OF ITALY. Dal 2017 entra nella band DECIBEL di ENRICO RUGGERI dove si esibisce in tutta Italia e Europa.
Alex è endorser ufficiale YAMAHA ,UFIP, EVANS,PROMARK.

Muses

Venerdì 29 Marzo 2019 ore 22:30

Per la prima volta sul palco dell’HI FOLKS! l’omaggio N1 ai MUSE

I “MUSES – MUSE TRIBUTE BAND” nascono a Bologna nel 2013, dalla collaborazione di 3 musicisti diplomati in Music Academy.
La somiglianza vocale al frontman dei MUSE, Matthew Bellamy e la grande abilità musicale del cantante/chitarrista Filippo Selvini, creano l’idea per una band tributo, che sappia portare in tour uno show visivo incredibilmente fedele a quello del trio rock inglese.
Lo show presenta video-visual sincronizzati con i brani e componenti scenografiche spettacolari quali effetti speciali, palloni giganti e macchine del fumo verticali, per una resa visiva che garantisce il massimo coinvolgimento per il pubblico.

Membri del gruppo
Filippo Selvini – Voce e Chitarra
Marco Cernera – Basso e Cori
Anthony Armaroli – Batteria

Super Up

Sabato 30 Marzo 2019 ore 22:30

Ritornano per la seconda volta a farci cantare eballare in un clima da FESTA DELIRIO ALL’HI FOLKS!

Biografia
… “SUPER UP” …
Nome storico tra le Live-Band italiane, i SUPER UP del 2018 raggiungono il top della forma…

La band è composta da:

il fondatore …
LALLO VISCONTE
Grande bassista e showman dal carisma travolgente;

RAFFAELE MAIRA
Cantante e frontman.
Autore e compositore di brani inediti.

FEDERICO RONCOLETTA
Alla chitarra un giovane talento, classe ’94. Un musicista poliedrico che con la sua chitarra riesce a spaziare in qualsiasi genere musicale.

MATTEO NEGRI
Batterista talentuoso e versatile classe ’92. Ha acquisito una formazione a 360° e tanta esperienza live, nonostante la giovane età. Proprio grazie a questo riesce, con la batteria e le percussioni, ad interpretare qualsiasi universo musicale e trasportare il pubblico nelle epoche e ambientazioni tipiche di ogni genere.

..Quattro artisti che sanno entusiasmare con la loro decennale esperienza sui palchi di tutta Italia (ed Europa), dando vita ad uno show dinamico, divertente ed emozionante… in qualunque contesto!

Spring Party@ Live Hi Folks!

Venerdì 15 Marzo ore 22:30

Una Line Up di birre primaverili….un gruppo ad alto tasso di divertimento…un pubblico atomico….HI FOLKS! si decolla ….SPRING PARTY… NON PUOI NON ESSERCI !

.molto più che una band, questa proposta musicale nasce tra i tavoli dell’Oktoberfest di Monaco e la provincia di Milano con l’obbiettivo di ricreare quello che i bavaresi chiamano Gemutlicheit ovvero un clima di spensierata amicizia, gioia e divertimento tipico della tradizionale festa tedesca !
Dopo anni di presenza costante all’Oktoberfest ( e dopo litri e litri di birra…) è maturata la convinzione che uno degli ingredienti fondamentali del divertimento che caratterizza quello straordinario evento è la musica: ogni biertent accoglie una band che scandisce i ritmi dei brindisi e trascina i partecipanti mischiando sapientemente la tradizione folkloristica tedesca a pezzi moderni ed attuali. Da qui l’idea di interpretare le canzoni che abbiamo imparato ad amare arrangiandole in chiave rock, rendendole dirette coinvolgenti ed esplosive! Nasce cosi, quasi per gioco il McChicken Show : non un gruppo come i molti già in circolazione ma una rocktoberband il cui scopo principale è quello di far divertire il pubblico non semplicemente intrattenendolo ma rendendolo parte integrante dello spettacolo !
Gente in piedi sulle panche, mani che si alzano al cielo, boccali che risuonano festosi al richiamo del Prosit sono uno dei molti piacevoli effetti collaterali che accompagnano le esibizioni di questa insolita formazione e che rendono le loro serate uniche e difficilmente dimenticabili!

Blood Brothers

Sabato 16 Marzo 2019 ore 22:30

I Blood Brothers nascono nel 2013 da un’idea di Francesco Zerbino da sempre appassionato di Bruce Springsteen e della sua musica: “Nel corso degli anni ho letto molti libri e visto diversi video sul Boss ed ogni volta scoprivo una cosa in più che mi accomunava a lui, la passione per la moto, quella per il mare e il surf, per le chitarre, quella per la barca a vela. Mi sono sempre sentito in sintonia con i temi toccati dalle sue canzoni. Trasmettono un’energia incredibile.
Ho visto un bel pò di live di Springsteen, e quella volta a Firenze sotto un diluvio universale decisi che doveva essere l’inizio della mia avventura.”

L’energia, la forza e la tenacia del più grande live performer del rock sono l’ispirazione dei Blood Brothers che nella cura del look, nella scelta degli strumenti musicali e nelle performance live ricercano lo stesso impatto esplosivo, per due ore di concerto non stop!

Blood Brothers è anche il titolo di una canzone di Bruce Springsteen e come le parole del testo, che parlano di una una grande amicizia, così i componenti della Band sono uniti da un profondo legame.

Il repertorio propone i classici senza tempo tratti dagli album che hanno scritto la storia del Rock come Born To Run, Born In The Usa, Nebraska, The River, Darkness on The Edge of Town, senza tralasciare i più moderni The Rising o Wrecking Ball.

Il concerto non ha soste, i brani sono suonati e cantati a ripetizione e il set è allestito con grande cura grazie anche all’ausilio di maxi schermi per garantire una vera e propria Springsteen Night.

La band è composta da musicisti con collaborazioni importanti in Europa e negli Stati Uniti d’America.
Zerbo: Voce e Chitarra.
Andy Paoli: Chitarra.
Dario Orlandini: Basso.
Luca Pasquadibisceglie: Batteria.
Massimo Gemini: Sax.
Manuele Vanzi: Piano.
Lorenzo del Ghianda: Piano, Organo e Fisarmonica.
Elisa Arkanz: Voce.
Gabriel Fontaine: Roadie.

VI ASPETTIAMO !!!!!!!!!

Purple Sky

Venerdì 1 Marzo serata dedicata ai Deep Purple con i Purple Sky!

Verrà proposto lo spettacolo dal nome “The 70’s Legacy Show” ; una rivisitazione storico – cronologica del quintetto inglese attraverso una selezione tratta dalla discografia più importante della Band; quella dei primi anni 70 e che fu caratterizzata dalle due famose line up Mark II e Mark III.

Fondato e diretto dal chitarrista Steve Angarthal, da sempre estimatore dei Deep Purple, il progetto propone un concerto che rispecchia interamente le sonorità tipiche del gruppo inglese curando le scelte stilistiche e la strumentazione impiegata.

I musicisti di cui si compone il gruppo sono tutti professionisti con lunga esperienza in campo live e discografico sia in territorio italiano che all’estero.
Tra queste collaborazioni ci sono Fire Trails, Pino Scotto, Trip, Hardline, Kee Marcello, Joe Vescovi, Wicked Machine, Love Machine, Ian Paice oltre ad aver tenuto concerti al fianco di nomi quali Deep Purple, Motorhead, Dio, Glenn Hughes, Joe L. Turner e molti altri …

La formazione è la seguente:

Alberto Drago – voce
Steve Angarthal – chitarra
Larsen Premoli – tastiere
Angelo Perini – basso
Marco Di Salvia – batteria

Il concerto dei Purple Sky trasporta l’audience in un viaggio temporale dove si potranno rivivere le vibrazioni e l’energia che resero celebre il quintetto inglese insieme alle improvvisazioni e agli innumerevoli brani di successo del loro repertorio!

Free entry!
Vi aspettiamo numerosi!!! \m/

39

Sabato 2 Marzo 2019 ore 22:30

Per la prima volta sul palco …siamo lieti di avere i”39 QUEEN TRIBUTE” accogliamoli come sappiamo fare HI FOOOOLKS!

Il progetto, nasce dalla passione di Angelo Malatesta, chitarrista e proprietario degli Innuendo Studios di Milano che, oltre ad essere il fondatore della band, ha collaborato – dopo avere incontrato e conosciuto Brian May – come supervisore tecnico, nella traduzione italiana del suo libro “La Red Special” edito da Tsunami Edizioni.
Gli altri tre musicisti del “quartetto” sono Mitia Maccaferri (voce), Roberto Brogi (basso), Gabriele Grossi (batteria). Al seguito come tastieristi turnisti Maximilian Agostini e/o Marina Ferrazzo. L’obiettivo della band è di non imitare nessuno; niente parrucche, baffi finti, e giubbini gialli o abiti da donna e aspirapolveri sul palco… insomma niente “TOY Band”; di contro, ogni artista professionalmente mette la sua passione a disposizione delle intramontabili canzoni dei Freddie, Brian, John e Roger, per uno show a tutto rock. Dal 5 settembre 2016, data del 70° compleanno di Freddie la band ha avuto il riconoscimento, unico in italia, quale OFFICIAL ITALIAN SUPPORTER for the Mercury Phoenix Trust (MPT), la onlus che vede a capo lo storico Manager dei Queen Jim Beach nonché Brian, Roger e John, impegnanti alla raccolta di fondi per combattere l’AIDS.

Achtung Babies

Venerdì 8 Marzo 2019 ore 22:30

Ritornano sul palco dell’hi folks! uno show unico …coinvolgente nella serata della FESTA DELLA DONNA …

La formazione suona per la prima volta ne1993, quando debutta al teatro Palladium di Roma. Nonostante fosse la prima volta in assoluto che in Italia qualcuno proponesse un concerto eseguendo esclusivamente musica degli U2, il riscontro è eccezionale. Da quel momento gli ACHTUNG BABIES si dedicano con impegno ed amore alla ‘clonazione’ della musica e dell`immagine del gruppo irlandese, suonando dal vivo tutti i successi degli U2 e replicandone l`immagine ed il suono. Gli Achtung Babies hanno suonato in ogni tipo di circostanza: concerti negli stadi, teatri, club,o partecipando a eventi aziendali, meeting, convention ma hanno anche fatto in pieno stile U2 delle apparizioni a sorpresa per strada , oltre a numerose apparizioni televisive. Attualmente il loro calendario dei concerti continua a crescere, insieme al loro seguito e alla loro dedizione per continuare a meritare di essere in assoluto il tributo italiano agli U2 più seguito, conosciuto e amato.

IF

Sabato 9 Marzo 2019 ore 22:30

Ormai sono amici ….il palco dell’hi folks! lo conoscono centimetro per centimetro..e noi ne siamo orgogliosi…..serata magica.. di viaggio…. loro sono gli IF ….

Tutto è iniziato nel 2001 in una cantina, per il solo piacere di ritrovarsi fra musicisti e sopratutto amici di vecchia data. Non più tanto giovani e provenienti da diverse esperienze musicali, la passione cumune per i Pink Floyd ci ha portato quasi per gioco alla ricerca del loro sound.
Dopo diversi cambiamenti di assetto nel 2003 la formazione assume il nuovo cantante, e con cinque musicisti con un invidiabile feeling di gruppo.
Nel 2004 Luca entra ufficialmente nella band come regista luci e video, e nasce la videoproiezione.
Nel 2006 gli IF assumono il nuovo assetto, con 4 elementi sul palco spesso affiancati da qualche special guest..

La band vive un particolare feeling grazie al ruolo ben definito dei vari elementi, e ad un pubblico sempre più numeroso e caldo.
Ora la situazione è “magica”, ideale per divertirsi ed emozionarci…