Tutti gli articoli di wp_1201288

There will be Blood

Venerdì 22 Marzo 2019 ore 22:30

There Will Be Blood albums are chapters of the same story that has yet to be told, it was like that for “Prologue”, same for “Wherever you go” and for “One to nothing”, and again it is for “Without”.
One main character, unnamed, whose footprints hide behind every song that the three wrote. His voice in Davide Paccioretti throat, his heart in Mattia Castiglioni drums, his anger and tears in Riccardo Giacomin riffs.A man who lost everything, who has nothing to loose, who want everything back, piece by piece, step by step.
In this new TWBB album the story has a plot twist, from helpless pawn at the mercy of fate, the man cuts the threads of his sadistic puppeteer taking charge of his own destiny, becoming able to control what was once a curse and now becomes a gift, an immense power.
Without. With, out. A word meaning lack, concealing between his syllables another word, whit, which means presence. A dichotomy that portrays the essence of the protagonist, split and halved: half alive and aged, mortal, sinful but redeemed, the other half, without soul, eternal, immortal, demoniac. A hand in the embers, the other in the baptismal water.
Without, perhaps the only faith that TWBB profess, to subtract to add, to strip to reveal the naked skin, blowing away the dust, letting the light pass through, leaving behind the 4 strings to punch the bass straightly in your stomach, in search of that one riff that alone is an entire song, that one instinct that binds together 14 tracks in one disc.
It becomes inevitable to drink again from the source of music: the blues, swallowing and digesting it, throwing it back out, as sweat from the skin.
14 tracks, very different between them, slow, mellow, fast, angry, sad or elated, but that can only exist together, because they tell the same story, because they speak the same language, because they vibrate in unison.
Not only the title serve as an explanation of the album, the cover art, from the USA artist Jeff Jordan, reflect the music in its every shade of blue and yellow, being quirky and surprising, quiet but disturbing.
But a tale has to be written on pages to survive, a painting has to be painted on canvas to be exposed, and a album has to be recorded in order to be listened to. And There Will Be Blood choose again the Sauna Record studio, which confirms to be up to the task, leading the sound of the trio on a higher level.
It wouldn’t be a TWBB album if it didn’t sound like a slap in the face, and that’s exactly how Giulio Favero has mastered the tracks.
Without by There Will Be Blood is a step forward on a path already marked out, the end is not yet to be seen but the road seems a little brighter.

Membri del gruppo
Mattia Castiglioni
Riccardo Giacomin
Emanuele Nebuloni
Neil Bonza
Davide Varoli

Sick Brain

Sabato 23 Marzo 2019 ore 22:30

Pazzi, scatenati, disinibiti, propongono uno show a tutto rock coinvolgendo il pubblico con sketch comici e divertenti grazie alle doti da veri showman!

Punta di diamante della formazione è la potente voce principale di Fabrizio Malgioglio, cantante e chitarrista professionista che vanta collaborazioni importanti con musicisti di fama nazionale.
Ad impugnare la seconda chitarra c’è Andrea Pesenti nonchè fondatore della band ,tamarro per antonomasia, energico, carismatico e di grande presenza sul palco,personaggio di forte impatto sul pubblico grazie anche al suo aspetto da vero rocker.
Al basso elettrico, il grande Angelo Perini, musicista professionista, endorser e dimostratore, insegnante, sui palchi più prestigiosi da oltre 20 anni. Nel suo curriculum risaltano collaborazioni con svariati artisti di fama nazionale e internazionale come Francesco Tricarico, Pino Scotto, The Trip, Clara Moroni ( Vasco Rossi), Chris Slade ( AC/DC, Gary Moore), Exilia, Alchemy, Fabrizio Bicio Leo (Zero, Ramazzotti, Mannoia), Gabriele Fersini ( Antonacci, Pausini, Ramazzotti)e molti altri.
A sostenere il ritmo della band, dietro ai tamburi, siede sua maestà Alex ”Polipo” Polifrone. All’eta’ di 20 anni comincia a studiare batteria al CPM con Walter Calloni e Max Furian. Da qui cominciano una serie di esperienze sia live che in studio: Nada, Bertè, Mario Lavezzi, Pago, Botero , Ronnie Jones,TGP e tanti altri. Dal 2001 è il batterista de “IL MITO NEW TROLLS” con i quali si esibisce in numerosi concerti in tutta Italia e in diverse trasmissioni televisive. Nel 2009 è scelto da BRIAN MAY e ROGER TAYLOR come batterista del musical ”We Will Rock You” per un lungo tour di due anni. Nel 2010 è il batterista della trasmissione “Domenica 5” e BASE LUNA Rai 2. Nel 2014 fa parte del tour da solista di ROBY FACCHINETTI, collaborando anche con Luisa Corna, Cristiano De Andrè, Eugenio Finardi, Stef Burns, Luca Colombo e molti altri. Nel 2015 fa parte della band di X FACTOR e THE VOICE OF ITALY. Dal 2017 entra nella band DECIBEL di ENRICO RUGGERI dove si esibisce in tutta Italia e Europa.
Alex è endorser ufficiale YAMAHA ,UFIP, EVANS,PROMARK.

Muses

Venerdì 29 Marzo 2019 ore 22:30

Per la prima volta sul palco dell’HI FOLKS! l’omaggio N1 ai MUSE

I “MUSES – MUSE TRIBUTE BAND” nascono a Bologna nel 2013, dalla collaborazione di 3 musicisti diplomati in Music Academy.
La somiglianza vocale al frontman dei MUSE, Matthew Bellamy e la grande abilità musicale del cantante/chitarrista Filippo Selvini, creano l’idea per una band tributo, che sappia portare in tour uno show visivo incredibilmente fedele a quello del trio rock inglese.
Lo show presenta video-visual sincronizzati con i brani e componenti scenografiche spettacolari quali effetti speciali, palloni giganti e macchine del fumo verticali, per una resa visiva che garantisce il massimo coinvolgimento per il pubblico.

Membri del gruppo
Filippo Selvini – Voce e Chitarra
Marco Cernera – Basso e Cori
Anthony Armaroli – Batteria

Super Up

Sabato 30 Marzo 2019 ore 22:30

Ritornano per la seconda volta a farci cantare eballare in un clima da FESTA DELIRIO ALL’HI FOLKS!

Biografia
… “SUPER UP” …
Nome storico tra le Live-Band italiane, i SUPER UP del 2018 raggiungono il top della forma…

La band è composta da:

il fondatore …
LALLO VISCONTE
Grande bassista e showman dal carisma travolgente;

RAFFAELE MAIRA
Cantante e frontman.
Autore e compositore di brani inediti.

FEDERICO RONCOLETTA
Alla chitarra un giovane talento, classe ’94. Un musicista poliedrico che con la sua chitarra riesce a spaziare in qualsiasi genere musicale.

MATTEO NEGRI
Batterista talentuoso e versatile classe ’92. Ha acquisito una formazione a 360° e tanta esperienza live, nonostante la giovane età. Proprio grazie a questo riesce, con la batteria e le percussioni, ad interpretare qualsiasi universo musicale e trasportare il pubblico nelle epoche e ambientazioni tipiche di ogni genere.

..Quattro artisti che sanno entusiasmare con la loro decennale esperienza sui palchi di tutta Italia (ed Europa), dando vita ad uno show dinamico, divertente ed emozionante… in qualunque contesto!

Stef Burns

Un Giovedi assolutamente da segnare in agenda… sbarcano sul palco dell’HI FOLKS! STEF BURNS, FABIO VALDEMARIN e PAOLO MUSCOVI per un concerto da LEGENDARY NIGHT!!!!!!!!

Tre amici,tre incredibili musicisti,tre straordinarie carriere riunite ancora una volta per quello che si preannuncia un concerto unico.
All’ HI FOLKS! arrivano STEF BURNS ( chitarra e voce)
FABIO VALDEMARIN (tastiere) e PAOLO MUSCOVI (batteria)
Jazz e rock fusion con un grande feeling e melodia.
Canzoni intramontabili dai Beatles a Pat Matheny,da Thelonius Monk a Larry Carlton.
Maestri dell’ improvvisazione e divertimento,Stef,Fabio e Paolo vi faranno viaggiare con la mente in questa spendida serata

STEF BURNS (Vasco Rossi, Huey Lewis and the news – Y&T -Sheila E tra i tanti)

FABIO VALDEMARIN (Vanoni – Mannoia – Branduardi – Neffa – J-Ax – Lavezzi)

PAOLO MUSCOVI (Neffa)

Per questo ci sara’ un supplemento di € 3 per persona sulla prima consumazione sia per cena che per dopocena

INGRESSO GRATUITO

Vi ricordiamo di affrettarvi per la prenotazione………….

VI ASPETTIAMO

Italian Dire Straits

Venerdì 5 Aprile 2019 ore 22:30

Il progetto di quella che viene oggi definita la miglior tribute band dei DIRE STRAITS nel mondo (è stata in cartellone anche all’Hammersmith Odeon di Londra dov’è stato registrato Alchemy) nasce nel dicembre del 2008. E da allora ha suonato in tutta Europa in club, teatri, festival e location open air. Riprodurre le sonorità dei Dire Straits non viene preso alla leggera e la band lo fa con grande professionalità e rispetto con un unico e ambizioso obiettivo: suonare la musica di Mark Knopfler meglio di chiunque altro, in modo da essere secondi solo agli originali. Sabato 9 agosto 2014, a Horta, alle Azzorre, gli iTALIAN dIRE sTRAITS hanno segnato il loro record di pubblico: quasi 10 mila persone! Ma l’avventura continua sempre alla ricerca di nuove sfide e infatti la band ha ora conquistato fedeli fan anche in Inghilterra, Scozia e Irlanda, dove si è esibita nell’ambito di un tour europeo. Gli iTALIAN dIRE sTRAITS sono attualmente in tour nei più importanti locali, teatri e location open air d’Italia e d’Europa. E oltre…
www.heavyshow.com www.jamforlive.it

We are considered the best DIRE STRAITS tribute band in the world. You’re looking at guys who have played in every kind of venue, in many different countries, at every level; from clubs, to theatres, to festivals and stadiums. You’re looking at years of professional world touring experience by six of the most accomplished musicians you’re likely to find in any band; tribute or original. It’s easy to understand the band’s simple yet bold mission statement; to play the dIRE sTRAITS’ music better than anybody, anywhere. Second only to the dIRE sTRAITS themselves.

Membri del gruppo
Alfredo Delmonaco (lead guitar)
Massimiliano Lisa (voice & rhythm guitar)
Marco Casaletta (bass guitar)
Alberto Vai (drums)
Terence Demilito, Sonny Buyo (sax)
Simone Vignola, Gianluca Labò (keyboards)

*FREE ENTRY *

Riff/Raff

Sabato 6 Aprile 2019 ore 22:30

I nostri amici EDO & company tornano ad infiammare il palco dell’HI FOLKS!

Biografia
I RIFF/RAFF NASCONO NEL NOVEMBRE DEL 1997.VANTANO VENT’ANNI DI CARRIERA,CON UN INNUMEREVOLE NUMERO DI CONCERTI IN ITALIA ED ALL’ESTERO.
CONSIDERATI IL TRIBUTO AGLI AC/DC PIU’ IMPORTANTE IN ITALIA,HANNO LA PARTICOLARITA’ DI SAPER RIPROPORRE LO SHOW DEGLI AC/DC CON UN ‘ENERGIA DIROMPENTE CHE LI RENDE UNICI AGLI OCCHI DI TUTTI. I RIFF/RAFF VANTANO DUE TOURNEE’ CON SIMON WRIGHT BATTERISTA DEGLI AC/DC DAL 1983 AL 1990.
LA COLLABORAZIONE CON SIMON WRIGHT E’ CONTINUATIVA,INFATTI L’EX AC/DC HA SCELTO I RIFF/RAFF COME SUA BAND PERSONALE PER ESIBIRSI IN TUTTO IL MONDO!!!
LA BAND ORIGINARIA DI MILANO,RIPROPONE I GRANDI CLASSICI DELL’ERA BON SCOTT & BRIAN JOHNSON.

Da HIGH VOLTAGE,album d’esordio del febbraio 1975,sino ad arrivare a brani eseguiti come sul cd Live IF YOU WANT BLOOD YOU GOT IT – DIRTY DEEDS DONE DIRT CHEAP – HIGHWAY TO HELL – BACK IN BLACK – FOR THOSE ABOUT TO ROCK..WE SALUTE YOU – FLY ON THE WALL – BLOW UP YOUR VIDEO-WHO MADE WHO- THE RAZOR’S EDGE – BALLREAKER – BLACK ICE & ROCK OR BUST!!!!

See you on the road!!!

WALTER CALIARO:GUITAR
MAURO PALERMO:GUITAR
MARCO CASTELLI:BASS
RAMON ROSSI: DRUMS
EDO ARLENGHI:VOX

*FREE ENTRY*

VI ASPETTIAMO

One Horse Band

Venerdì 12 Aprile 2019 ore 22:30

“One Horse Band nasce a Milano nell’inverno 2015 un po’ per sfida, un po’ per gioco, un po’ per dimostrare che non solo gli umani sanno fare buona musica.
Dopo i primi esperimenti e un lungo periodo di isolamento in sala prove, la direzione presa dall’eclettico One Horse si rivela subito chiara fra influenze garage, dirty blues e rock’n’roll.
In pochi mesi la One Horse Band è già on the road con una chitarra, una scatola di biscotti Plasmon e una vecchia batteria ai piedi, suonando sui palchi di tutta Italia e Svizzera, avendo l’opportunità di aprire fra gli altri i concerti del leggendario Bob Log III e di Jack Broadbent.
Serata dopo serata nasce un modo di proporre la propria musica ed instaurare un rapporto con il pubblico completamente nuovo, le esibizioni non lasciano mai nessuno indifferente e diventano prima di tutto una grande festa in cui tutti sono partecipi.”

On Off + Roommates

Sabato 13 Aprile 2019 ore 22:30

La band più smargiassia in circolazione! Direttamente da Busto Arsizio (VA), dal 1999 sui palchi del Nord Italia, Svizzera e Norvegia, prima come cover/tribute band, poi dal 2009 come original band! Propone un classic rock semplice, essenziale e diretto, con influenze blues, AC/DC, Stones e rock ‘70 senza fronzoli. Tre full album di inediti all’attivo, numerose collaborazioni, interviste, recensioni, migliaia di kilometri macinati per concerti e più di 2700 dischi venduti.. niente male per una band emergente senza “padroni”!

Vascombriccola

Venerdì 19 Aprile 2019 ore 22:30

La Vascombriccola si esibisce ufficialmente per la prima volta il 26 settembre del 2000 al Ruvido di Bologna, ma l’anima della band aveva già messo le sue radici nei componenti molti anni prima, ai tempi di Siamo solo noi e Vita spericolata. Precedentemente a quel concerto il gruppo si esibiva con il nome di: “ La combriccola del Blasco “ abbandonato poi per ragioni d’inflazione. Siamo già nel 2018 e non ci siamo nemmeno resi conto, certo, alcune fotografie non sono molto confortanti, ma dentro siamo come la musica, siamo senza tempo. Non ci dilungheremo con autobiografie dettagliate, del resto un elenco d’informazioni risulta spesso inutile e noioso e quasi sempre borioso. Ci tenevamo però a dirvi che in questi anni ci siamo davvero divertiti, arricchiti e sfogati; abbiamo vissuto esperienze uniche e indimenticabili con gioia, passione ed entusiasmo. Tutto questo per esprimere il vero scopo di questo viaggio, la folle passione di sognare, rivivere ed interpretare la musica di un artista del quale ci siamo innamorati.