teo veline logo

Teo e le Veline Grasse

Sabato 10 Febbraio 2018 ore 22:30

Istrionici, bizzarri e fuori dagli schemi, TEO E LE VELINE GRASSE si sono fatti spazio nel panorama della musica dal vivo differenziandosi per le ormai conosciute doti tecniche dei componenti della band. L’importante mole di concerti all’attivo ha portato le Velinacce ad avere grande padronanza del palco, dimostrando ad ogni esibizione la grande passione per la musica e la loro innata capacità di divertire il pubblico, senza mai scadere nella banalità. Sono semplici ragazzotti di paese ma si atteggiano a rockstars e, una volta sul palco, indossano i loro coloratissimi abiti di scena e infiammano la platea con il loro vastissimo repertorio dai folli arrangiamenti. Brani di musica italiana completamente stravolti dalle diaboliche menti di questi 6 pazzi sperimentatori di suoni che distruggono un classico “lentone” suonandolo come i Foo Fighters, riesumano un vecchio brano meteora e lo arraggiando come i Muse e assemblano riff internazionali su cose che sentivate canticchiare a vostra zia mentre cucinava le verze. Nei loro concerti non mancano mai alcuni brani di loro produzione pescati dai loro 3 dischi “CANZONI PER CODE IN TANGENZIALE”, l’ormai introvabile album live “NUDI E CRUDI” e l’ultimo arrivato “LA SOLITUDINE DEI CENTRI COMMERCIALI”, il primo e l’ultimo disponibili anche on-line su ITunes e le migliori piattaforme digitali. Unici nel loro genere creano dipendenza al pubblico che ormai li segue ovunque e che contribuisce a rendere ogni loro concerto una grande festa.
Le VELINE GRASSE sono:
Gregory Gritti, tosto batterista e sex symbol del gruppo con anni di esperienza ed un sacco di collaborazioni all’attivo.
Andrea Ravasio detto Carta, un talentuoso giovanotto alla chitarra.
Alessio Palmieri detto il Maestro, sax, tastiere, voce e polistrumentista giocoliere.
Stefano Galli, riconosciuto come una delle migliori proposte del panorama blues nostrano, fondatore della STEFANO GALLI BAND e chitarrista di BEPI & the Prismas.
Andrea Ravasio, tornato da poco dal deserto australiano dove ha conosciuto uno sciamano che gli ha aperto le porte della percezione, affinando ancor di più la tecnica alla chitarra e lo ha reso immortale.
SImone Beneducci, bassista di grande carisma e membro storico della band, con l’attitudine allo show.
Teo Roncalli, cantante, volto del programma Crazy Rock TV e del programma Perché io no? di SeiLaTv, Dj di rocknrollradio e folle e spudorato show man.

Teo Roncalli: Voce

Stefano Galli: Chitarra

Simone Beneducci: Basso

Gregory Gritti: Batteria

Andrea Ravasio: Chitarra

Alessio Palmieri: Sax, tastiere, trick e track